Mobile Menù
Home » BLOG » FISCALE & SOCIETARIO

I Commercialisti al Governo: “Rinviare i versamenti al 30 settembre”

Il presidente del Consiglio nazionale della categoria Miani scrive a Conte e Gualtieri: “I nostri colleghi oberati di lavoro e i contribuenti a corto di liquidità, lo slittamento al 20 luglio è insufficiente. Serve urgentemente una proroga ulteriore”.  

LA PROROGA ANNUNCIATA CON COMUNICATO STAMPA

Il MEF (Ministero dell’Economia e delle Finanze) con proprio comunicato stampa, ieri ha annunciato la proroga di 20 giorni della scadenza ormai prossima del 30 giugno per i cosiddetti “soggetti ISA”, ossia ...

COME FUNZIONA il CREDITO di IMPOSTA per i canoni di locazione e di leasing degli immobili destinati allo svolgimento di attività economiche

L’emergenza sanitaria “Covid-19”, le cui misure di contenimento dei contagi hanno causato una grave emergenza economica, ha indotto il Governo in carica ad emanare più provvedimenti normativi sotto forma di Decreti Legge, l’ultimo dei quali denominato “Decreto Rilancio”.

CREDITO di IMPOSTA per i CANONI di LOCAZIONE e di LEASING per IMMOBILI detenuti per lo svolgimento di ATTIVITA' ECONOMICHE

il “Decreto Rilancio” contiene diversi incentivi economici sotto forma di credito di imposta (ossia di crediti nei confronti dell’Erario), tra i quali quello indicato in oggetto e che interessa 

La NUOVA DETRAZIONE FISCALE del 110% introdotta dal DECRETO RILANCIO

Il “Decreto Rilancio”, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 19 maggio u.s., come abbiamo anticipato, contiene numerose norme di carattere fiscale ed economico,

SOSPENSIONE dei VERSAMENTI TRIBUTARI e CONTRIBUTIVI dei mesi di APRILE e MAGGIO 2020: la disposizione normativa contenuta nel D.L. n. 23 dell'8 aprile 2020

IL CREDITO DI IMPOSTA PER NEGOZI E BOTTEGHE, OVVERO COME DARE CON UNA MANO E TOGLIERE CON L’ALTRA

Detrazione 90% (BONUS FACCIATE): esempio di un investimento nel rifacimento della facciata di un edificio da parte di un’azienda

APPALTI, SUBAPPALTI e RITENUTE FISCALI sui REDDITI di LAVORO DIPENDENTE

L’ANNUNCIO DEL MINISTRO A TELEFISCO 2020

Il ministro dell’Economia e delle Finanze Roberto Gualtieri a Telefisco del 30 gennaio 2020 ha fatto delle affermazioni ...

ESEMPI PRATICI di applicazione dei nuovi CREDITI DI IMPOSTA 2020 per INVESTIMENTI in BENI STRUMENTALI nuovi, materiali ed immateriali e compresi i beni 4.0.

Statistiche sulle dichiarazioni IRES ed IRAP dell’anno di imposta 2017

AIRBNB e il rinvio alla Corte di Giustizia UE

Il Consiglio di stato, con l' Ordinanza n. 6219 del 18 settembre ...

I.S.A.: il grave ritardo del software compromette le dichiarazioni dei redditi

Costituito presso le Cciaa l'OCRI

Organismo di Composizione della Crisi d'Impresa (OCRI)

MA DI QUALE BONUS STIAMO PARLANDO ?

Il termine BONUS è utilizzato, anche dai media specializzati, (...)

FATTURA ELETTRONICA ossia un'operazione nata male e gestita peggio

Era scontato sin dall’inizio di quest’anno che l’introduzione dell’obbligo generalizzato della fattura elettronica, 

Risparmio fiscale per spese di vitto e/o alloggio

A quanto ammonta il risparmio fiscale ...

FLAT TAX o “SEMPLICE” RIDUZIONE DELLE ALIQUOTE?

Si parla sempre più spesso, di questi tempi, di flat tax ...

INTERPELLI ONLINE DAL 1° SETTEMBRE 2018

A decorrere dal 1° settembre 2018 le risposte alle istanze

IL GEOPORTALE DELL'AGENZIA DELLE ENTRATE

L'Agenzia Entrate ha reso noto che tramite il proprio Geoportale

REGNO UNITO: VARIAZIONE NORME V.A.T. (IVA) NEL SETTORE EDILE

Siamo lieti di pubblicare un articolo di Ascheri & Partners Ltd., con sede a Londra, che tratta dell’introduzione nell’ordinamento tributario ....

PROCEDURA PUBBLICA DI CONSULTAZIONE NAZIONALE

Riportiamo di seguito una notizia apparsa sul portale AteneoWeb in merito ad una procedura pubblica di consultazione nazionale riguardante la "tassazione dell'economia digitale".

CODICE DELLA PRIVACY IN ARRIVO

Il Consiglio dei Ministri ha approvato, in esame preliminare, un decreto legislativo recante disposizioni per l’adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del Regolamento UE n. 2016/679 , relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati, in attuazione dell’art. 13 della legge 25 ottobre 2017, n. 163 (legge di delegazione europea 2016-2017).

Si riporta lo stralcio del comunicato stampa del 21 marzo 2018 del Consiglio dei Ministri riguardante l'argomento suddetto.

ESEMPIO DI IPER-AMMORTAMENTO

Presentiamo di seguito un esempio di iper-ammortamento in riferimento ad un investimento di 1 milione di euro, per vedere qual è il risparmio fiscale complessivo.

Vale la pena analizzarlo, tenendo conto che l'agevolazione è stata prorogata dalla Legge Finanziaria 2018 per tutto l'anno in corso.

COMPARAZIONE ITA/USA TRA ALIQUOTE DELL’IMPOSTA SUL REDDITO

Proviamo a comparare, nei limiti del possibile, le aliquote dell’imposta sul reddito delle persone fisiche (Irpef) con quelle della sua omologa statunitense (Individual income tax).

Per una comparazione del tutto indicativa, prendiamo un esempio: persona fisica senza carichi di famiglia e single, il cui reddito imponibile è pari a euro 75.000.

IL COSTO DEGLI ADEMPIMENTI FISCALI

È stata presentata il 13 febbraio 2018, in occasione degli Stati generali dei commercialisti, l’indagine condotta dalla Fondazione nazionale sull’evoluzione negli anni degli adempimenti fiscali. Emerge che per imprese e professionisti il costo complessivo degli adempimenti è cresciuto, dal 2015 al 2017, da 58,1 a 60,4 miliardi di euro circa, con un incremento pari a 2,4 miliardi.

Si riporta di seguito la sintesi della relazione del Presidente Massimo Miani.

 

La FINE degli STUDI DI SETTORE … è solo rimandata

Dopo che la grancassa mediatica prima dell’estate 2017 ha decretato il de profundis degli studi di settore, nel bel mezzo della stagione dei dichiarativi fiscali, si è insinuato nell’immaginario collettivo che gli studi stessi fossero stati finalmente aboliti.

Per un breve tratto ci abbiamo anche creduto.

IVA al 5% per il BASILICO e al 22% per il PREZZEMOLO

Abbiamo esitato ad includere questo nostro articoletto nella categoria “fiscale & societario” del nostro blog, ritenendo più opportuno includerlo nella categoria “humor”.  In effetti, però, si può anche far sorridere (e riflettere) al di là della forma.

Procediamo ad illustrare il caso, tra il serio ed il faceto.

SPESOMETRO 2017 Bocciato su tutti i fronti

Pubblichiamo un comunicato stampa dell'A.N.C. (Associazione Nazionale Commercialisti) e di CONFIMI INDUSTRIA in merito all'argomento SPESOMETRO 2017.

Un salasso costato agli operatori almeno un miliardo di euro e la preoccupazione è già forte per l’obbligo di fatturazione elettronica 2019 accompagnata da 12 spesometri.

LA MAGIA DELLA PROROGA POSTUMA

Sembra una contraddizione in termini e per certi versi lo è, ma nell’ambito normativo, quando si tratta di aspetti tributari, tutto è possibile.

Vediamo cos’è successo con la terza rata della cosiddetta “rottamazione dei ruoli” in scadenza il 30 novembre 2017.

Qualche giorno prima della scadenza si era diffusa la voce che la scadenza sarebbe stata prorogata al 7 dicembre, voce poi diffusa anche da un articolo de Il Sole 24 Ore.

IL REDDITO AI FINI FISCALI, NELL’IMMAGINARIO COLLETTIVO, COINCIDE CON UN FLUSSO FINANZIARIO. MA E’ PROPRIO COSI’?

Nell’immaginario collettivo il reddito ai fini fiscali (più tecnicamente, rilevante ai fini dell’imposta sul reddito) coincide – o, meglio, dovrebbe coincidere – con un preciso flusso finanziario.

Innanzitutto, in prima battuta, escludiamo tutti i redditi soggetti ad imposte sostitutive, che rientrino o meno nella dichiarazione dei redditi (ad esempio, taluni redditi di capitale, canoni di locazione soggetti a “cedolare secca”, ecc.) e concentriamo la nostra attenzione sui redditi soggetti all’imposta sul reddito [1]

LA SERIE STORICA DELLE ENTRATE TRIBUTARIE ERARIALI DAL 1990 AL 2015

Ed il confronto con alcuni Paesi europei

Dal sito del Ministero dell’Economia [1] e delle Finanze si rilevano interessanti dati statistici sulle entrate tributarie erariali del nostro Paese ed anche sulle entrate tributarie di altri Paesi Europei.

Le entrate erariali del 2015 ammontano a 450.538.000.000 euro (ossia, oltre 450 miliardi di euro).

Espresso nel vecchio conio, l’importo ammonta a 872.363.210.000.000 lire (ossia, oltre ottocentosettantaduemila miliardi di lire).

 

[1] http://www1.finanze.gov.it/

DETRAZIONI E DEDUZIONI: FACCIAMO UN PO' DI CHIAREZZA

DETRAZIONI FISCALI e DEDUZIONI FISCALI: FACCIAMO UN PO’ DI CHIAREZZA

Spesso, anche tra gli addetti ai lavori, si fa confusione tra detrazione e deduzione. Si sente dire: “posso dedurre l’Iva dell’automezzo?” oppure “si detrae il costo dell’automezzo?”